• La vendemmia, la fatica, la riconoscenza e il rosso rubino

    Sveglia all’alba e lavoro duro con il Vulture alle spalle. È tempo di raccolta. Anche le rose poste ai bordi dei filari sembrano splendere più del solito, quasi a voler benedire questo raccolto. Le rose cresciute in campagna hanno spine molto pungenti, ma sono forti e donano, anche loro, colori e profumi unici.
    Così, mentre la giornata volge alla fine si va tutti in cantina. La schiena comincia a fare un poco male, ammettiamolo. Ma quello che ci attende, l’odore del mosto fresco ripaga da tutti gli sforzi e così si sorride comunque.
    Dovremmo imparare a sorridere nella stessa maniera un poco più spesso e con il profumo inimitabile della fatica e della riconoscenza ecco a voi i colori della vendemmia di Vigne Mastrodomenico.